Affettatrice per casa: migliori tipi di affettatrici domestiche, prezzi, opinioni, guida

1
2
3
4
5
RGV AFFETTATRICE MOD 25 Special Edition Red, 140 W, Alluminio, Rosso
Graef H9 Affettatrice manuale in metallo
Affettatrice ritter E 16 Duo Plus, affettatrice elettrica con motore ECO, made in Germany 23x23x23cm
ritter 501.000 Markant 01 Affettatrice elettrica con motore ECO, Fatto in Germania, Bianco
Venga! VG AS 3003, Affettatrice universale, Acciaio inossidabile, Argento
RGV AFFETTATRICE MOD 25 Special Edition Red, 140 W, Alluminio, Rosso
Graef H9 Affettatrice manuale in metallo
Affettatrice ritter E 16 Duo Plus, affettatrice elettrica con motore ECO, made in Germany 23x23x23cm
ritter 501.000 Markant 01 Affettatrice elettrica con motore ECO, Fatto in Germania, Bianco
Venga! VG AS 3003, Affettatrice universale, Acciaio inossidabile, Argento
9.2/10
9.2/10
8.8/10
8.2/10
7.4/10
RGV
Graef
Ritter
Ritter
Venga!
OffertaBestseller No. 31
RGV AFFETTATRICE MOD 25 Special Edition Red, 140 W, Alluminio, Rosso
RGV AFFETTATRICE MOD 25 Special Edition Red, 140 W, Alluminio, Rosso
Colore: RossoMateriale: alluminioGaranzia: 2 anni
9.2/10
Bestseller No. 32
Graef H9 Affettatrice manuale in metallo
Graef H9 Affettatrice manuale in metallo
Modello in metalloLama in acciaio INOX 190 mm ØManovella con impugnatura in vero legno
9.2/10
Bestseller No. 33
Affettatrice ritter E 16 Duo Plus, affettatrice elettrica con motore ECO, made in Germany 23x23x23cm
Affettatrice ritter E 16 Duo Plus, affettatrice elettrica con motore ECO, made in Germany 23x23x23cm
Prodotto di qualità di fabbricazione tedescaVersione in metallo, posizionamento obliquoDuo Plus: con lama aggiuntiva piatta per prosciutto/affettare per ottenere fette sottilissime
8.8/10
OffertaBestseller No. 34
ritter 501.000 Markant 01 Affettatrice elettrica con motore ECO, Fatto in Germania, Bianco
ritter 501.000 Markant 01 Affettatrice elettrica con motore ECO, Fatto in Germania, Bianco
8.2/10
Bestseller No. 35
Venga! VG AS 3003, Affettatrice universale, Acciaio inossidabile, Argento
Venga! VG AS 3003, Affettatrice universale, Acciaio inossidabile, Argento
7.4/10

Le affettatrici domestiche sono lo strumento ideale per chi trascorre molto tempo in cucina. Pratiche e veloci, sono ideate per fornire ogni tipo di comfort a chi le utilizza. Possono essere di varie tipologie, adatte al taglio di diversi prodotti. Ce ne sono modelli dotati di motore e altri che invece funzionano manualmente. Anche le lame variano in base alla tipologia di affettatrice, garantendo una resa perfetta della macchina. Di solito si puliscono molto facilmente, e in tutta sicurezza. Grazie a delle piccole accortezze, questi apparecchi possono durare per anni, indipendentemente da quanto vengano sfruttate. I prezzi di solito sono accessibili a tutti, e i modelli più economici non costano che poche decine di euro.

 

Quali sono le caratteristiche di un’affettatrice domestica?

Le affettatrici domestiche si distinguono da quelle professionali per diversi motivi. I materiali di costruzione sono meno “ricercati”. Di solito si usa l’acciaio cromato, o temprato, per la lama. Il corpo invece può essere di plastica dura, nei modelli più economici e piccoli, o di metallo, migliore rispetto alla plastica. Queste affettatrici hanno dimensioni modeste, o molto piccole. Pensate per la casa, hanno un ingombro minimo che le rende adatte a ogni tipo di cucina. Ci sono anche dei modelli richiudibili, utili per chi dispone di poco spazio. Essendo piccole, anche il peso non sarà eccessivo. Queste macchine pesano in media dai 5 ai 10 kg, ma ci sono modelli più pesanti come anche più leggeri. Il motore, nel caso in cui l’apparecchio ne sia provvisto, è meno potente rispetto a quello di un’affettatrice professionale. Di solito si aggira intorno ai 65-70 W nei modelli piccoli, fino a raggiungere i 150 W nelle macchine più potenti.

Svantaggi di un’affettatrice domestica

PREZZOModelli troppo economici possono essere fatti in materiali scadenti, o inefficienti
PESOEssendo molto leggere, spesso queste macchine sono instabili durante il taglio
MOTORENei modelli piccoli, è poco potente. Il minimo dovrebbe essere di 110-120 W
DIMENSIONILe dimensioni limitate di queste affettatrici, impedisce il taglio di cibi grandi e voluminosi
FREQUENZA DI UTILIZZOI modelli manuali, o quelli elettrici di piccole dimensioni non sono adatti a essere usati per molto tempo continuativamente

Le affettatrici domestiche possono tagliare più prodotti, o essere destinate a lavorarne soltanto uno. Questo è il caso delle affettatrici per il pane, per formaggi o per verdure. Ognuna di queste macchine ha delle caratteristiche personali, discostanti l’una dall’altra. Anche per questo tipo di affettatrici, i prezzi non sono mai eccessivamente alti.

Le affettatrici domestiche a mano

Le affettatrici domestiche possono essere sprovviste di motore. Questo tipo di macchina viene azionata da una manovella, che girando fa compiere alla lama dei movimenti circolatori. Contemporaneamente si fa scorrere il cibo da tagliare verso la lama. Così facendo il prodotto verrà affettato con precisione e facilità. Un altro tipo di affettatrici manuali non possiede alcuna manopola. Il cibo, posizionato direttamente sulla base della macchina, viene fatto scorrere verso la lama da chi si accinge a tagliare. La lama può essere fissa o mobile: in questo caso verrà abbassata direttamente sul prodotto, creando le fette. Le affettatrici manuali domestiche senza manopola sono le più piccole e economiche. Agevolano il taglio di molti prodotti, ma non sono adatti a produrre una gran quantità di cibi affettati.

Le affettatrici manuali sono adatte a un uso sporadico o poco frequente. Essendo azionate da un operatore, possono risultare scomode o faticose da utilizzare. Per lo stesso motivo, sono sconsigliate se dobbiamo farne un uso frequente o intensivo. 

Affettatrici domestiche elettriche

Diversamente dalle affettatrici manuali, quelle elettriche sono dotate di un motore che permette alla lama di muoversi. Questo può essere a trasmissione diretta o a cinghie. Nel primo caso, l’energia arriva direttamente alla lama. Le macchine del secondo tipo invece possono essere problematiche, in quanto la corrente spesso si disperde tra le cinghie prima di arrivare alla lama. Possono essere di vari tipi, con lame differenti e quindi una resa diversa.

affettatrice-domestica-elettrica

Le affettatrici domestiche elettriche sono dotate di un motore, che facilita il taglio.

Le affettatrici elettriche con lama a gravità sono perfette per evitare incidenti di sorta. La lama è posizionata in obliquo, così come il piano d’appoggio del prodotto. In questo modo le fettine appena tagliate cadranno direttamente sul piatto raccogli merce. Chi taglia non è costretto ad avvicinarsi alla lama, e quindi le probabilità di ferirsi calano notevolmente. Inoltre, essendo inclinata su se stessa, questo tipo di affettatrice garantisce un taglio scorrevole e preciso, senza alcun intoppo. La lama può essere anche posizionata verticalmente, quindi perpendicolare al piano d’appoggio. Anche in questo caso il taglio sarà scorrevole, ma dovremo accompagnare la fetta sul raccoglitore. Altri tipi di affettatrici elettriche sono destinate al taglio di un prodotto specifico.

Affettatrici domestiche per frutta e verdura

Le affettatrici per frutta e verdura possono essere dotate di motore o meno. Quelle manuali sono piccole ed economiche, oltre che molto pratiche da pulire. In base alla lama, possono tagliare il cibo a dadini, a spicchi o a spirali. Questo tipo di taglio consente di ottenere degli spaghetti di frutta o verdura, pronti da cuocere o da gustare crudi. Possono avere varie forme e dimensioni, in base a come andranno poi a tagliare il cibo. Le più comuni sono dotate di almeno cinque lame intercambiabili. Queste si appoggiano su una ciotola, dentro la quale ricade il prodotto tagliato. Il cibo, posizionato all’estremità superiore della lama, viene spinto su questa dall’apposito coperchio. Passando attraverso la parte tagliente, il prodotto sarà sminuzzato in pochi secondi.

affettatrice-domestica-per-verdure

Le affettatrici domestiche manuali possono essere adatte al taglio di frutta e verdura

Le affettatrici elettriche per la frutta e la verdura somigliano a un comunissimo elettrodomestico. Sono di piccole e medie dimensioni, e possiedono varie lame per ottenere forme sempre diverse. Funzionano come quelle manuali dello stesso tipo, ovvero poggiando il cibo sopra la lama. Invece di spingerlo a mano attraverso il reticolato tagliente, per farlo basterà pigiare il pulsante d’accensione. Il prodotto tagliato ricadrà nell’apposita vaschetta, dove potrà anche essere conservato. Ne esistono anche alcuni modelli sprovvisti di contenitore per la raccolta del cibo. In questi casi, il prodotto tagliato viene fuori da una sorta di bocchettone. Questo, posizionato nella parte superiore della macchinetta, è di forma circolare. Le affettatrici di questo tipo sono ideali per risparmiare tempo. Poggiando una ciotola sotto il bocchettone, avremo il cibo tagliato e pronto da condire, senza sporcare ulteriori utensili.

affettatrice-elettrica-per-verdura

Le affettatrici domestiche elettriche per frutta e verdura possono avere una ciotola in cui raccogliere i cibi tagliati.

Il taglio del pane

Affettare il pane è un’operazione noiosa e tediosa. Per ovviare al problema, sono state create delle affettatrici specifiche per il taglio di questo prodotto. Anche in casa il lavoro può essere agevolato da una macchina che facilita il tutto. Le macchine per il taglio del pane somigliano più agli altri tipi di affettatrice. Hanno solitamente una lama seghettata, per facilitare la penetrazione dei prodotti più duri. Anche la mollica più compatta viene tagliata con precisione, grazie ai dentini affilati di questa lama. Quelle a mano possono essere semplici reticolati, in cui inserire successivamente il coltello. Questa sorta di “guida” ci aiuta nel creare fette equidistanti per un taglio omogeneo. Tuttavia, tagliare un pane troppo croccante può risultare difficoltoso. Ci sono altri modelli a mano, dove la lama è azionata dal movimento di una manopola. Girando, questa taglia il pane dello spessore desiderato. C’è da dire che questo tipo di affettatrici sono adatte a chi deve tagliare quotidianamente solo piccole quantità di prodotto. Il pane il più delle volte è croccante e duro da affettare, e un’affettatrice a mano potrebbe affaticare chi taglia.

affettatrice-per-pane

Alcune affettatrici per pane sono semplicemente delle guide dove inserire il coltello

Una possibile soluzione al problema, potrebbe essere la scelta di un’affettatrice per il pane elettrica. Possiede le stesse caratteristiche delle affettatrici manuali, ma il taglio è agevolato dalla presenza di un motore. Decisamente più pratiche e veloci, sono adatte per chi in casa ha esigenza di tagliare un gran quantitativo di cibo.

L’unica pecca delle affettatrici per il pane, sta proprio nella lama. La lama seghettata è ottima per tagliare i prodotti più duri e croccanti, e garantisce la creazione di fette perfette. Ma, essendo dotata di micro dentini, è impossibile da affilare. In questo modo, una volta persa l’affilatura, o si cambia lama o ci si rivolge a personale esperto. 

Le affettatrici richiudibili

Molte persone rinunciano al comfort di un’affettatrice perché dispongono di poco spazio in casa. In commercio però ci sono dei modelli pensati proprio per ingombrare il minimo. Questo è il caso delle affettatrici richiudibili. Queste macchine, già di dimensioni molto piccole, possono essere smontate. Il vano raccogli merce infatti è rimovibile, eliminando il cinquanta per cento dell’ingombro totale. Una volta chiuse, queste affettatrici occupano circa 30 cm. Sono facilmente riponibili in un cassetto o in un mobile, dal quale vengono tirate fuori all’occorrenza. Questo design rende l’affettatrice uno strumento alla portata di tutti.

affettatrice-riponibile

Esempio di affettatrice riponibile

Le affettatrici richiudibili sono economiche, pratiche e comode da usare. Ma sono davvero efficienti? Essendo piccole, sono inadatte al taglio di prodotti di grandi dimensioni. Anche la lama ha un diametro ridotto, per questo spesso non riesce a fendere i cibi più duri. Per quanto riguarda il motore, la potenza media è di 70-80 W. Non è di certo un motore molto resistente, ma fa comunque il suo.

Le affettatrici richiudibili sono perfette per chi dispone di poco spazio. Grazie alla loro economicità, sono alla portata di tutte le tasche. Non sono adatte a svolgere un lavoro continuativo o uno sforzo prolungato nel tempo. Sono perfette invece per un uso sporadico, di breve intensità. 

Quanto costa un’affettatrice domestica?

Abbiamo riconosciuto diverse tipologie di affettatrici domestiche. Essendo il mercato così vasto, risulta impossibile stabilire una sola fascia di prezzo, valida per ogni tipo di macchina. Quindi è bene fare delle distinzioni, al fine di stabilire con maggiore precisione quanto costa un particolare tipo di affettatrice.

  • Le affettatrici domestiche manuali sono le più economiche. Quelle a forma di tagliere, destinate al taglio di salumi e formaggi e pane, possono costare poche decine di euro. Il prezzo sale solo nel caso in cui il legno di cui sono composte è di qualità pregiata. Inoltre esistono degli artigiani che intagliano questo legno, personalizzando l’affettatrice al cento per cento. Ovviamente questi modelli costeranno di più rispetto gli altri;
  • Le affettatrici domestiche manuali per il taglio di frutta e verdura non sono molto dispendiose. Se ne trovano di molto poco care, soprattutto se dotate di una sola lama. Il prezzo si aggira intorno ai 10 euro. Gli spiralizzatori, o i prodotti che sbucciano la frutta, costano circa 10-15 euro. Le affettatrici che possiedono più lame hanno un prezzo minimo di 15 euro, fino a sfiorare i 30;
  • Le affettatrici richiudibili non rappresentano una spesa eccessiva. Con meno di 80 euro se ne possono comprare di abbastanza buone;
  • Le affettatrici elettriche domestiche appartengono a una fascia di prezzo meno bassa. In base al motore, alla lama, ai materiali in cui sono composte, possono costare fino ai 350 euro. Le più economiche, e quindi le più piccole, partono da una base di 120 euro.

Le migliori marche per affettatrici domestiche

Le affettatrici domestiche sono ormai disponibili sul mercato in una miriade di modelli. Anche le aziende che le producono sono molte, ma non tutte valide alla stessa maniera. Quali sono quindi le migliori marche per un’affettatrice domestica? Per quanto riguarda le affettatrici manuali, la Todeco produce dei modelli di buona fattura. Attenzione al design e una scelta minuziosa dei materiali di costruzione, sono un valore aggiunto al buon nome del marchio. Questi apparecchi sono abbastanza economici, e l’azienda vanta di un buon rapporto qualità-prezzo. Per quanto riguarda i modelli elettrici, acquistando una Sencor si otterrà una macchina piccola ed economica. Nonostante le dimensioni ridotte, e il prezzo davvero irrisorio, queste affettatrici sono abbastanza buone. Anche se piccole, risultano stabili e precise durante il taglio. Alcuni modelli Sencor possono costare poco meno di 50 euro.

Le migliori marche a confronto

TODECOSENCORBOSCHRGVBERKEL
Per affettatrici manuali di piccole dimensioniPer affettatrici elettriche piccole e compattePer le affettatrici richiudibiliPer un’affettatrice elettrica di buona qualitàPer un’affettatrice elettrica perfetta e resistente nel tempo
Buoni materiali, bel designDimensioni ridotte, stabilitàPoco ingombro, tecnologie avanzatePulizia agevolata, qualità dei materiali ottimaDesign inconfondibile, perfezione nel taglio
PREZZO: dai 10 euroPREZZO: dai 50 euroPREZZO: dai 70 euroPREZZO: dai 150 euroPREZZO: dagli 800 euro

Salendo un pochino di prezzo, si possono trovare altri due marchi davvero eccellenti. La RGV confeziona affettatrici con i migliori materiali. Inoltre quest’azienda è sempre attenta allo sviluppo di nuove tecnologie, atte a garantire nel taglio un’esperienza di comfort e praticità. Il design stondato di queste macchine permette una pulizia rapida e veloce. Lo sporco non si accumula negli angoli, e di conseguenza l’igiene è assicurato. I modelli domestici hanno un prezzo che si aggira tra i 150 e i 200 euro.

berkel-affettatrice

Affettatrici Berkel, ottima precisione, qualità e design inconfondibile

Se si vuole acquistare un’affettatrice domestica di gran qualità, dovremo optare per una Berkel. Queste macchine hanno un motore potente, in grado di tagliare ogni tipo di cibo. Hanno un design inconfondibile, che si può personalizzare in ogni dettaglio. Sono dotate di affilatoio incorporato, per mantenere perfettamente la macchina negli anni. Il prezzo di un’affettatrice domestica Berkel è di circa 800 euro.


Scuola 1993. La passione per la lettura pian piano si è trasformata nell’esigenza di scrivere. Abitare da sola e una convivenza mi ha insegnato molto. Persino come riconoscere (e scegliere) un prodotto di qualità.

7402 7168 6905 7411 7271 6969 7028 7026 7096 6956
Back to top
Migliore Affettatrice