Affettatrice economica: prezzi più bassi, migliori modelli, prezzi, recensioni, opinioni

1
2
3
4
5
RGV AFFETTATRICE MOD 25 Special Edition Red, 140 W, Alluminio, Rosso
Severin AS 3915 Affettatrice Universale in Metallo, Due Lame Inox 190 mm, 180 W, Argento
Affettatrice, affettatrice elettrica acciaio inossidabile, metallo, colore argento, spessore max...
Bakaji Affettatrice Elettrica Professionale 160W con Doppia Lama Seghettata in Acciaio Inox 19cm...
Affettatrice Elettrica da Casa, Affettatrice in Acciaio Inox, 15mm Spessore Regolabile, 19cm...
RGV AFFETTATRICE MOD 25 Special Edition Red, 140 W, Alluminio, Rosso
Severin AS 3915 Affettatrice Universale in Metallo, Due Lame Inox 190 mm, 180 W, Argento
Affettatrice, affettatrice elettrica acciaio inossidabile, metallo, colore argento, spessore max 15...
Bakaji Affettatrice Elettrica Professionale 160W con Doppia Lama Seghettata in Acciaio Inox 19cm...
Affettatrice Elettrica da Casa, Affettatrice in Acciaio Inox, 15mm Spessore Regolabile, 19cm...
RGV
Severin
OSTBA
BAKAJI
AICOK
OffertaBestseller No. 31
RGV AFFETTATRICE MOD 25 Special Edition Red, 140 W, Alluminio, Rosso
RGV AFFETTATRICE MOD 25 Special Edition Red, 140 W, Alluminio, Rosso
Colore: RossoMateriale: alluminioGaranzia: 2 anni
OffertaBestseller No. 32
Severin AS 3915 Affettatrice Universale in Metallo, Due Lame Inox 190 mm, 180 W, Argento
Severin AS 3915 Affettatrice Universale in Metallo, Due Lame Inox 190 mm, 180 W, Argento
Due lame in acciao inossidabile, diametro 190 mm, intercambiabiliLama liscia universale, ottima per salumi, carni, formaggi e tanto altro ancoraLama dentata per cibi duri: salumi stagionati, pane ecc
OffertaBestseller No. 33
Affettatrice, affettatrice elettrica acciaio inossidabile, metallo, colore argento, spessore max 15...
Affettatrice, affettatrice elettrica acciaio inossidabile, metallo, colore argento, spessore max...
Essere un cuoco con la nostra affettatrice - L'affettatrice taglia il cibo con precisione, ti rende...Facile da pulire - Le caratteristiche estetiche e rimovibili di questa affettatrice rendono i...Protezione di sicurezza - Per utilizzare l'affettatrice deli, è necessario premere...
Bestseller No. 34
Bakaji Affettatrice Elettrica Professionale 160W con Doppia Lama Seghettata in Acciaio Inox 19cm...
Bakaji Affettatrice Elettrica Professionale 160W con Doppia Lama Seghettata in Acciaio Inox 19cm...
Bestseller No. 35
Affettatrice Elettrica da Casa, Affettatrice in Acciaio Inox, 15mm Spessore Regolabile, 19cm...
Affettatrice Elettrica da Casa, Affettatrice in Acciaio Inox, 15mm Spessore Regolabile, 19cm...

Ormai sempre più persone decidono di acquistare un’affettatrice. Pratica e comoda, è un vero must have per gli appassionati di cucina. La forte domanda ha spinto i produttori a creare una vasta gamma di modelli, dal design e caratteristiche diverse. Ma quale scegliere? Se destinata a un uso meramente domestico, è possibile comperare un’affettatrice economica e funzionale. Bisogna avere l’accortezza di osservare pochi dettagli per concludere un affare vantaggioso!

 

Come scegliere un’affettatrice economica?

Grazie al meraviglioso mercato che è Internet, è possibile procurarsi una buona affettatrice a un prezzo davvero irrisorio. La qualità, però, non deve mai venire meno. Come districarsi allora tra l’infinità di proposte? Scegliere un buon prodotto, il cui costo rimanga contenuto, è possibile e semplice. Ovviamente dovremo cedere a dei piccoli compromessi, rinunciando a caratteristiche non indispensabili. L’importante è avere ben chiaro in mente l’uso che ne faremo, quanto sarà sfruttata la macchina e soprattutto il tipo di prodotto che andremo tagliare. Se, per esempio, l’affettatrice servirà solamente per salumi morbidi o verdure, possiamo scegliere un modello non molto potente. La morbidezza dei prodotti permetterà un taglio perfetto, anche senza un motore professionale. Se destinata a un uso non frequente, è meglio optare per un modello pieghevole. Facile da riporre, compatto e decisamente economico.

Quali caratteristiche osservare?

Qualunque sia il budget che ci prefissiamo per l’acquisto, bisogna fare attenzione che l’affettatrice scelta abbia delle caratteristiche imprescindibili. Il materiale dei componenti, se non di acciaio anodizzato come nelle macchine professionali, è bene sia almeno in acciaio inox. Possiamo acconsentire ai dentini del braccio in plastica, ma non sulla pessima qualità di fattura della lama. Meglio se prodotta in Italia, di un buon materiale temprato. Come già detto, il motore non è necessario sia potentissimo. 100 o 150 W è abbastanza per una discreta affettatrice. Controllare anche che la manopola che regola il taglio sia particolarmente elastica. Correggere lo spessore di taglio in maniera precisa renderà le fette della dimensione perfetta.

lama e manopola affettatrice

Anche in un’affettatrice economica, controllare che la lama sia di acciaio inox, e la manopola che regola il taglio elastica e maneggevole

Non sempre queste caratteristiche fanno salire di prezzo la macchina. Spesso anche piccole affettatrici sono realizzate a regola d’arte, proprio per venire incontro a una sempre maggiore domanda di queste. Molti produttori, anziché tagliare i costi sui materiali, risparmiano fabbricando affettatrici di piccole dimensioni o con un motore abbastanza blando. Quasi come fossero la versione “tascabile” delle affettatrici, questi piccoli elettrodomestici possono essere la scelta giusta per un grande risparmio.

Non risparmiare sulla sicurezza

Se tutte le caratteristiche sopra citate sono soggette a compromessi, sulla sicurezza non si deve risparmiare. L’affettatrice potrebbe ferire, anche gravemente, chi la utilizza. Per preservare l‘integrità di chi la sfrutta, basterà fare caso a pochi dettagli. Quasi tutte le macchine sono dotate di un sistema di sicurezza, ovvero un dispositivo che ne blocca l’accensione. Sembra quasi superfluo, eppure in una casa frequentata da bambini può fare la differenza. L’affettatrice può essere molto pericolosa, soprattutto per chi è inconsapevole e curioso come i più piccoli. Anche il salvadita è importante, che permette di tagliare senza far entrare in contatto le mani con la lama. Questi dispositivi non tendono a far salire il prezzo, è quindi bene assicurarsi della loro presenza.

Dispositivi di sicurezza necessari

Dispositivo di controllo dell’accensionePermette di bloccare l’accensione, per non tagliarsi durante la pulizia
SalvaditaImpedisce alle mani di entrare in contatto con la lama
Cavo di alimentazione elettrica in ottimo statoEvita il rischio di prendere la scossa elettrica, utilizzando la macchina

Come ovviare ai problemi di spazio risparmiando?

Non tutte le cucine sono dotate di open space, o isole enormi su cui riporre gli elettrodomestici. Per arginare il problema, i produttori di affettatrici ne hanno create di pieghevoli. Questi modelli ingombrano il minimo, e sono facilmente riponibili in mobili o scaffali. La scelta di un’affettatrice chiudibile rappresenta un risparmio anche economico. Poco dispendiose, queste macchine sono perfette per chi non ha intenzione di spendere un patrimonio. Infatti sono disponibili modelli sulla fascia di prezzo che va dai 25 ai 50 euro.

Piccoli trucchi per un acquisto saggio

Prezzo alto non sempre significa qualità. Per fortuna, è possibile spendere una piccola somma e ottenere in cambio un buon prodotto. Ma come? Prima di tutto è importante scegliere dove comprare la nostra affettatrice. Su Internet ci sono numerosi siti specifici, ma anche veri e propri store online che propongono continuamente promozioni e offerte. Se abbiamo già in mente il modello che vorremmo, basterà fare una piccola ricerca per trovare il prezzo più vantaggioso. Nello specifico è meglio acquistare un’affettatrice più completa e robusta, magari pagandola qualcosa in più. Paradossalmente, è più conveniente spendere qualche soldo extra per comprare un’affettatrice universale piuttosto che pagare pochissimo una specifica per un solo prodotto. In questo modo non saremo costretti a ripetere l’acquisto, e in pochi mesi la spesa sarà ammortizzata. Se la macchina poi è resistente, potremo sfruttarla per anni prima che possa rompersi.

Su cosa risparmiare e su cosa no

Impossibile creare delle regole esatte per poter risparmiare. Però è bene ricordare su cosa possiamo “tagliare i costi” e su cosa è meglio di no. Al fine di concludere un buon affare, non si può fare a meno di:

  • Dispositivi di sicurezza, indispensabili e assolutamente non opinabili;
  • Lama in acciaio inox, per una buona resa e una resistenza nel tempo maggiore;
  • Manopola che regola lo spessore del taglio maneggevole e con un gioco abbastanza ampio.

Possiamo invece transigere su:

  • Componenti in plastica, come i dentini. Anche se realizzati in questo materiale, accertarsi che siano funzionali e ben saldi;
  • Potenza media del motore di un’affettatrice destinata a uso domestico: circa 100 W saranno più che sufficienti!
  • Dimensioni della macchina: un’affettatrice riponibile potrebbe essere il giusto compromesso!

Una garanzia di almeno un paio d’anni, e la versatilità dell’affettatrice nel tagliare più prodotti, sono optional da non sottovalutare. Se a parità di prezzo, o quasi, scegliere sempre un acquisto lungimirante. Potrebbe rivelarsi una scelta davvero saggia a lungo andare!


Scuola 1993. La passione per la lettura pian piano si è trasformata nell’esigenza di scrivere. Abitare da sola e una convivenza mi ha insegnato molto. Persino come riconoscere (e scegliere) un prodotto di qualità.

7402 7168 6905 7411 7271 6969 7028 7026 7096 6956
Back to top
Migliore Affettatrice