Ricambi affettatrici: quali sono le parti di ricambio, informazioni, guida

1
2
3
4
5
RGV AFFETTATRICE MOD 25 Special Edition Red, 140 W, Alluminio, Rosso
ritter 501.000 Markant 01 Affettatrice elettrica con motore ECO, Fatto in Germania, Bianco
Severin AS 3915 Affettatrice Universale in Metallo, Due Lame Inox 190 mm, 180 W, Argento
Affettatrice, affettatrice elettrica acciaio inossidabile, metallo, colore argento, spessore max...
Affettatrice Elettrica da Casa, 200W Affettatrice Professionale con 2 x 19mm Lama Seghettat,...
RGV AFFETTATRICE MOD 25 Special Edition Red, 140 W, Alluminio, Rosso
ritter 501.000 Markant 01 Affettatrice elettrica con motore ECO, Fatto in Germania, Bianco
Severin AS 3915 Affettatrice Universale in Metallo, Due Lame Inox 190 mm, 180 W, Argento
Affettatrice, affettatrice elettrica acciaio inossidabile, metallo, colore argento, spessore max 15...
Affettatrice Elettrica da Casa, 200W Affettatrice Professionale con 2 x 19mm Lama Seghettat, 0-15mm...
RGV
Ritter
Severin
OSTBA
AIICOOK
OffertaBestseller No. 31
RGV AFFETTATRICE MOD 25 Special Edition Red, 140 W, Alluminio, Rosso
RGV AFFETTATRICE MOD 25 Special Edition Red, 140 W, Alluminio, Rosso
Colore: RossoMateriale: alluminioGaranzia: 2 anni
Bestseller No. 32
ritter 501.000 Markant 01 Affettatrice elettrica con motore ECO, Fatto in Germania, Bianco
ritter 501.000 Markant 01 Affettatrice elettrica con motore ECO, Fatto in Germania, Bianco
Prodotto di qualità di fabbricazione tedescaAffettatrice ripiegabile in plastica facile da pulire (ripiegata occupa solo 10,5 cm in larghezza)Regolazione continua dello spessore di taglio da fette sottilissime fino a circa 14 mm
OffertaBestseller No. 33
Severin AS 3915 Affettatrice Universale in Metallo, Due Lame Inox 190 mm, 180 W, Argento
Severin AS 3915 Affettatrice Universale in Metallo, Due Lame Inox 190 mm, 180 W, Argento
Due lame in acciao inossidabile, diametro 190 mm, intercambiabiliLama liscia universale, ottima per salumi, carni, formaggi e tanto altro ancoraLama dentata per cibi duri: salumi stagionati, pane ecc
OffertaBestseller No. 34
Affettatrice, affettatrice elettrica acciaio inossidabile, metallo, colore argento, spessore max 15...
Affettatrice, affettatrice elettrica acciaio inossidabile, metallo, colore argento, spessore max...
Bestseller No. 35
Affettatrice Elettrica da Casa, 200W Affettatrice Professionale con 2 x 19mm Lama Seghettat, 0-15mm...
Affettatrice Elettrica da Casa, 200W Affettatrice Professionale con 2 x 19mm Lama Seghettat,...

Le affettatrici, se di buona qualità, sono un investimento che dura nel tempo. Tante sono le accortezze da adottare per mantenere queste macchina in ottimo stato. Qualora non dovesse bastare, in commercio ci sono quasi tutti i pezzi di ricambio, utili a salvaguardare l’integrità generale dell’affettatrice. Inoltre esistono macchine sulle quali è possibile cambiare la lama, in base al prodotto che si andrà a tagliare. Questo permette di avere un’affettatrice in grado di tagliare ogni tipo di cibo, che all’evenienza può trasformare le sue caratteristiche. Oltre la lama, su alcune macchine è possibile montare (e smontare) l’affilatoio. Insomma il mercato oggi offre la possibilità di possedere un’affettatrice completa e funzionale, a un prezzo quasi irrisorio.

 

L’importanza della lama

Come accennato poco sopra, su alcune affettatrici è possibile montare più di un tipo di lama. Questo perché, in base al cibo che ci apprestiamo a tagliare, la scelta della lama è decisiva. Per un taglio ottimale e di ottima qualità è bene selezionare con cura la lama. In generale, per garantire una buona resa, questa deve essere di acciaio. Anodizzato nei modelli più costosi e professionali, cromato in quelli medi e inox nelle affettatrici economiche: la qualità della materia prima delle lame influisce molto sul risultato finale. In base alla lega, il taglio sarà più o meno preciso. Una buona lama scorre fluidamente sul prodotto, tagliandolo con precisione. Una di pessima qualità, per contro, farà difficoltà a fendere il cibo. Questo tipo di intoppo può causare fastidio a chi la usa. Inoltre la fetta ne risulterebbe inevitabilmente compromessa. Infatti se la lama si inceppa, il cibo ne uscirebbe frastagliato. Nei tagli più fini e sottili potrebbe addirittura stracciarsi, in quanto la lama non riesce a mantenere uno spessore omogeneo per tutta la fetta.

Come scegliere la lama giusta?

Una buona qualità della lama dipende anche dal suo spessore. Se troppo fine, il taglio di salumi stagionati o cibi sarà, se non impossibile, molto difficile. Viceversa, una lama troppo spessa  potrebbe risultare “aggressiva” su cibi morbidi e carne fresca. Anche il profilo della lama influisce molto sulla buona riuscita del taglio. Molte macchine sono prodotte con la possibilità di intercambiare la lama. Così facendo, si ottiene un’affettatrice in grado di tagliare praticamente di tutto. Ma come scegliere una lama?

Nel dettaglio, ogni tipo di lama ha la sua funzione caratteristica:

  • La lama liscia è ideale per il taglio di prodotti come la carne, i formaggi e le verdure. Adatta anche a cibi morbidi, come la carne cotta. Garantisca una fetta omogenea, senza sfilacciare il prodotto;
  • La lama ondulata o seghettata è più adatta per il taglio di prodotti duri o croccanti. Perfetta per il pane, la carne congelata e semi congelata e i salumi particolarmente stagionati. Grazie ai dentini penetra in profondità, anche nei cibi più duri. 

La lama liscia e lama seghettata

Una lama liscia permette un taglio ottimale con cibi normali o morbidi. Sarebbe meglio optare per questa lama quando dobbiamo tagliare verdure, salumi non troppo stagionati, formaggi (dalla pasta non troppo dura). Si possono tagliare bene anche alcuni tipi di pane, particolarmente soffici. Le lame seghettate sono connotate da un profilo ondulato, con dei dentini. Questa sua conformazione le permette di fendere anche i cibi più duri. Per questo è perfetta per il taglio di salumi stagionati, carne congelata e semi congelata. Grazie alla capacità di penetrare nei prodotti più rigidi, questa lama è molto utilizzata per tagliare cibi difficoltosi. Le affettatrici per il pane solitamente possiedono questa lama, in quanto è in grado di penetrare nella crosta e di non incepparsi col taglio della mollica.

dettaglio-lame-affettatrice

Lama seghettata e lama liscia.

L’affilatoio

Per preservare la qualità del taglio, è necessario affilare la lama periodicamente. Col passare del tempo infatti la lama si fa più grezza, e ha bisogno di essere affinata per poter tornare a un taglio perfetto. L’affilatura va eseguita ogni qual volta la lama ne senta necessità. Questo è facilmente deducibile dal risultato nel taglio, che risulta meno preciso. Molte affettatrici hanno l’affilatoio incorporato, per facilitare questo processo. Di solito è un’aggiunta metallica sulla parte superiore della lama. In alcuni casi però questo è assente, ed è necessario comprarlo privatamente. Ne esistono di diversi tipi e fatture, per soddisfare ogni esigenza.

dettaglio-affilatore-incorporato

L’interno di un affilatoio incorporato all’affettatrice. Scorrendo sulle viti, la lama si affina.

Gli affilatoi amovibili di solito sono in dotazione con l’affettatrice. Sono abbastanza piccoli, e si montano e smontano sulla lama all’evenienza. Hanno una resa abbastanza buona, e sono ideali per i principianti. Una volta applicato sulla lama, basterà azionare il motore per procedere con l’affilatura. Scorrendo su questa, l’affilatoio la sfina ripristinandone le qualità. Gli affilatoi esterni invece sono ideali per le lame smontabili. In questo caso infatti bisogna togliere la lama dalla macchina, e inserirla nel disco dell’affilatoio. Possono essere di diverse fatture e forme, ma le modalità di esecuzione restano più o meno le stesse. Questa procedura è meno semplice delle precedenti. Inoltre, siccome si maneggia la lama, è inadatta per gli inesperti.

Ricambi per motore

Esistono in commercio molti ricambi per il motore. Soprattutto per le affettatrici che sostengono una gran mole di lavoro, il motore subisce un’usura inevitabile. Per questo è possibile cambiarne le parti danneggiate, senza per forza sostituirlo integralmente. Togliendo la componente difettosa, il motore torna a funzionare come d’abitudine. Alcuni pezzi sono facili da smontare e sostituire, mentre per altri è consigliabile una mano esperta.

Ricambi per l’esterno dell’affettatrice

Anche l’esterno dell’affettatrice subisce il passare del tempo. Alcune parti sono più soggette di altre a usurarsi, ma in linea di massima è naturale che prima o poi la struttura si danneggi. Per questo sono in commercio praticamente tutti i pezzi delle affettatrici, specifici per ogni modello o universali. Ne esistono anche di economici, per incontrare le esigenze di tutti.

I pezzi che sono più sensibili, e quindi facili da rompersi, sono:

  • Il carrello su cui scorre il piano dove si appoggia il prodotto da tagliare. Subendo un continuo sollecito, è soggetto a usura;
  • Il braccio pressa merce, che tiene fermo il prodotto nel taglio;
  • La manopola per la regolazione dello spessore, di solito molto sfruttata per differenziare il taglio. 

Scuola 1993. La passione per la lettura pian piano si è trasformata nell’esigenza di scrivere. Abitare da sola e una convivenza mi ha insegnato molto. Persino come riconoscere (e scegliere) un prodotto di qualità.

7402 7168 6905 7411 7271 6969 7028 7026 7096 6956
Back to top
Migliore Affettatrice